Diritto Commerciale

Lo Studio legale per l’Impresa e l’Imprenditore

Lo Studio vanta una ricca esperienza nel settore del diritto commerciale e societario. La Clientela è composta sia da gruppi industriali, di cui uno di rilievo mondiale (2° al mondo per il genere merceologico prodotto, fonte Sole24Ore), sia da società ed imprese di medie dimensioni. Tutti i professionisti hanno sviluppato negli anni una solida specializzazione nella contrattualistica nazionale ed internazionale, in particolare in materia di acquisizioni non cross border, fusioni, joint ventures societarie e contrattuali.

Lo Studio è in grado di offrire pertanto all’impresa un supporto legale continuativo in ogni aspetto della sua attività, ordinaria e straordinaria. In particolare i professionisti dello Studio si sono occupati di volata in volta sia delle questioni afferenti la corporate governance delle società clienti (doveri e responsabilità degli amministratori, riorganizzazioni aziendali, ogni tipo di operazione interna alle società, questioni inerenti al capitale azionario, passaggi generazionali, ecc.) sia dell’assistenza  in operazioni e acquisizioni, strutturate con diverse tecniche giuridiche quali leveraged buy out e management buy out. Questa attività comprende la stesura di tutti i necessari documenti contrattuali, quali la redazione dei contratti d’acquisizione, statuti, patti parasociali, contratti di lock-up, e così via oltre, naturalmente, alla redazione di due diligence reports.

Lo Studio presta continuativamente assistenza ai suoi clienti nella redazione e modifica di tutti i tipi di contratti commerciali, tra i quali compravendita, distribuzione, agenzia, fornitura e subfornitura, franchising, locazione, locazione finanziaria, licenza, contratti associativi ed in particolare assistenza alla costituzione di consorzi – sia interni che esterni -, associazioni temporanee e raggruppamenti temporanei di imprese.

Lo Studio ha assistito alcuni Clienti in contratti di partnership internazionale, di cui alcuni recenti nei Paesi Bassi, in Albania e Kossovo (in questi ultimi due paesi per la realizzazione di imponenti opere pubbliche).